Dipartimenti

I Dipartimenti di O.C.T.A.E.R.

Come già menzionato, O.C.T.A.E.R. si occupa di tre filiere, la culturale, la turistico-ricettiva e l’audiovisiva.

Esistono quindi tre specifici dipartimenti di ricerca e attività. Ognuno di essi è supervisionato da un comitato tecnico scientifico che valuta, avalla e coordina le diverse iniziative. Ognuna di queste aree propone agli aderenti di filiera specifica attività e servizi, che si cumulano a quelli di ordine generali offerti a tutti gli aderenti ad O.C.T.A.E.R.

dipartimenti
modello-iedai

Il Modello I.E.D.A.I.

Nei CTS di O.C.T.A.E.R. sono coinvolti grandi professionisti: formatori, progettisti, esperti di marketing, analisti dei modelli internazionali di attrattività dei territori, tourist manager, event manager, imprenditori della cultura, registi, videomaker, musicisti, operatori del settore alberghiero, ristorativo, ricreativo, etc. Tutte queste eccellenze sono costantemente impegnate a effettuare analisi e ricerche finalizzate ad ideare nuovi modelli vincenti per il comparto in questione. Si tratta di un laboratorio permanente finalizzato a sviluppare strategie di supporto per quei professionisti del settore che intendono evolvere verso una cultura ed un turismo che rispetti il modello da noi ideato e definito I.E.D.A.I. ( internazionale, eco-sostenibile, digitale, accessibile, inclusivo)

dipartimento-turismo

Dipartimento Turismo

Questo dipartimento si occupa in primis di analizzare i dati regionali e confrontarli con quelli nazionali e internazionali, al fine di costruire un quadro chiaro della situazione locale e delle sue possibilità di crescita o miglioramento. Molta attenzione è data ai fattori della sostenibilità, della ricerca di fondi e finanziamenti pubblici e privati, della transizione digitale per le imprese turistico-ricettive. Ma non si trascurano neppure temi come gli aggiornamenti di legge, le agevolazioni fiscali, le nuove strategia di marketing e la visibilità delle imprese dell’Emilia-Romagna sul palcoscenico globale.

IL CTS del dipartimento Turistico-Ricettivo

  • Chiara Manicardi
  • Eugenio Angelino
  • Lorenzo Bosoni
  • Gilda Di Florio
  • Michele Laurelli
dipartimento-cultura

Dipartimento Cultura

Al centro di questo dipartimento ci sono le strategie di valorizzazione e promozione dei beni, prodotti e servizi culturali e artistici. Anche in questo caso, si darà molta importanza alla sostenibilità, all’innovazione digitale in tutte le sue nuove declinazioni (inclusa l’intelligenza artificiale applicata), all’internazionalizzazione e all’inclusione. Il gruppo di lavoro si impegnerà costantemente a fornire strumenti, risorse, suggerimenti e sostegno alla filiera.

IL CTS del dipartimento Culturale

  • Marcello Corvino
  • Giordano Sangiorgi
  • Marco Fronza
  • Rebecca Bottoni
  • Rosario Alfano
  • Michele Laurelli
dipartimento-audiovisivo

Dipartimento Audiovisivo

Qui si lavorerà in due direzioni: aumentare competenze e produttività delle realtà professionali presenti in regione; esportare e valorizzare fuori dai confini dell’Emilia-Romagna talenti, abilità e produzioni. I tavoli, le giornate di lavoro, i seminari e le conferenze, insieme alla raccolta dati e fabbisogni tramite questionari e sondaggi, punteranno a colpire questi due bersagli. Fino ad oggi, nonostante dichiarazioni di intento varie da parte di alcuni ipotetici aggregatori di categoria, non ci sembra che questo sia ancora accaduto. Ora è il momento di potenziare e promuovere davvero il settore.

IL CTS del dipartimento Audiovisivo

  • Elisa Mereghetti
  • Diego Schiavo
  • Renato Geremicca
  • Rosario Alfano
  • Michele Laurelli

Vuoi avere informazioni sull'Osservatorio?